Io Guido Io Decido

Problemi Iniettori

Home  >>  BLOG  >>  Problemi Iniettori

Problemi Iniettori

On Gennaio 27, 2016, Posted by , In BLOG, With 119 Comments

Problemi Iniettori

Iniettori-sporchi

Nel corso della sua evoluzione, l’iniettore di combustibile è stato spostato dal collettore di aspirazione nella camera di combustione. Questo li ha resi più precisi nella distribuzione dei carburanti. Questa miglioria ha portato benefici, ma anche problemi elettrici o problemi con il carburante, causa la sua vicinanza alla camera di scoppio.

 

Qui ci sono 10 segni per capire quando è necessario sostituire un iniettore di carburante o se ha bisogno di una pulizia.

www.bosch.it

quando sostituire un iniettore di carburante

 

1. Intasamento

L’inefficenza di solo 8 – 10% in un unico iniettore di carburante può fare depositare carburante e causare un problema. Quando si verifica ciò, l’ossigeno incombusto entra nello scarico e rende una lettura del sensore O2 errata. Nei sistemi più vecchi multiporta che alimentano gli iniettori contemporaneamente, il computer compensa aumentando il tempo di apertura di tutti gli iniettori, che può creare una condizione di carburante eccessivamente ricca agli altri cilindri.

Gli Iniettori diretti sono più sensibili a restrizioni a causa della quantità esatta di carburante iniettano nella camera di combustione.

www.delphi.com

 

2. Problemi Turbo

Nei motori sovralimentati, gli iniettori sporchi possono avere un effetto pericoloso che può portare alla detonazione motore e danneggiarli. Quando il motore è in fase di spinta e ad un numero di giri elevato, ha bisogno di tutto il carburante che gli iniettori possono offrire. Se gli iniettori sono sporchi e non riescono tenere il passo con le richieste del motore, la miscela aria/carburante si modifica, causando la detonazione. Questo evento può causare temperature più alte allo scarico e causare la rottura del turbocompressore.

 

3. Calore

Quando il motore è spento, gli iniettori sono sottoposti a calore irradiato. Il carburante residuo evapora negli ugelli degli iniettori, lasciando le olefine attaccate. Poiché il motore è spento, non vi è alcun flusso d’aria di raffreddamento che si muove attraverso gli ingressi e il carburante che fluisce attraverso gli iniettori si cuoce rilasciando depositi di olefine che diventano con il tempo depositi di scorie duri. Nel corso del tempo, questi depositi possono accumularsi e intasare gli iniettori. Anche se un veicolo ha basso chilometraggio, cicli di guida brevi possono ostruire l’iniettore.

Poiché la formazione di questi depositi è una conseguenza normale del funzionamento del motore, dei detergenti vengono aggiunti al carburante per aiutare a mantenere gli iniettori puliti. Ma se un veicolo è utilizzato principalmente per breve viaggio in macchina, i depositi possono accumularsi più velocemente inibendo la funzione dei detergenti. Sui motori a quattro cilindri, il secondo e terzo iniettore sono in posizione più calda e tendono a intasarsi più velocemente rispetto quelli sui cilindri N. 1 e N. 4. Lo stesso vale per gli iniettori nei cilindri centrali nei motori a sei e otto cilindri. Più calda è la posizione, più vulnerabile è l’iniettore. Gli Iniettori corpo farfallato, invece, sono meno sensibili al calore grazie la loro posizione.

iniettori ad iniezione diretta

4. Aumento o diminuzione a lungo e breve termine dell’iniezione di carburante

Le curve di calibrazione combustibile nel modulo di controllo Powertrain (PCM) si basano su prove al banco con un motore nuovo. La Pressione del carburante è in un intervallo specificato per quel motore, e gli iniettori sono tutti nuovi e puliti. Le strategie di controllo del carburante adattive built-in del PCM permettono di regolare sia a breve che a lungo termine l’apporto del carburante per compensare le variazioni di pressione e la mandata per mantenere il corretto rapporto aria / carburante – ma solo entro certi limiti.

Il PCM può non essere in grado di aumentare la durata dell’iniettore sufficiente a compensare la differenza se:

• L’Iniettore si intasa con depositi di scorie di carburante e non riesce a fornire la sua dose normale di carburante quando è aperto.

• La pressione carburante all’iniettore scende sotto le specifiche a causa di una pompa del carburante debole, il filtro carburante o il regolatore di pressione del carburante che perdono.

Questo può lasciare la miscela aria / carburante troppo povera, provocando mancata erogazione al cilindro.

 

Modulo di controllo Powertrain

5. Bassa resistenza 

Il solenoide nella parte superiore dell’iniettore crea un campo magnetico che tira il pernetto dell’iniettore quando l’iniettore viene eccitato. Il campo magnetico deve essere sufficiente per superare la pressione della molla e la pressione del carburante sopra il cardine, altrimenti l’iniettore potrebbe non aprirsi completamente.

Tipicamente, i solenoidi spesso hanno vita breve, provocando una diminuzione della resistenza. Se la specifica richiede 3 ohm, per esempio, ed un iniettore misura solo 1 ohm, chiederà più corrente di altri iniettori. Troppo flusso di corrente ad un iniettore può causare un errore al circuito di pilotaggio dell’iniettore e il modulo PCM sovralimenta anche tutti gli altri iniettori che condividono lo stesso circuito del driver danneggiandoli. Un modo per controllare gli iniettori è con un ohmmetro.

www.densoautoparts.com

.
6. Tempo di riempimento lungo

Una perdita all’iniettore causerà al rail una perdita di pressione mentre il veicolo è fermo con un conseguente tempo di riempimento più lungo del normale perché il rail avrà bisogno di più tempo per pressurizzare.

 

Un tempo di riempimento normale in un sistema di iniezione common rail diesel è di solito circa 3-5 secondi. Questo è quanto tempo ci vorrà alla pompa common-rail di generare la pressione corretta del carburante. La soglia di pressione del carburante per l’avviamento si verifica intorno a 5/6000 psi e può raggiungere fino a 30.000 psi a tutto gas.

 

7. I test 

Se si sospetta che un iniettore è intasato o malfunzionante, un test all’iniettore può isolare il problema. Strumenti di analisi che possono disattivare gli iniettori e possono isolarlo per la diagnostica.

intasato iniettore

Un metodo efficace è quello di esaminare le variazioni di tensione del sensore O2. Le perdite su alcuni iniettori morti possono avvenire anche quando un iniettore è disabilitato. Altri problemi con il sistema di accensione e i componenti meccanici, inoltre, non possono mostrare perdita di velocità quando un iniettore è disattivato. Se un iniettore è buono, la tensione dal sensore O2 scenderà o sarà inferiore a 100mV.

Un altro test efficace è quello di misurare la perdita di pressione nel rail quando ciascun iniettore viene alimentato ad intervalli nel tempo. Bisognerà utilizzare un tester di impulso elettronico. Poiché ciascun iniettore viene eccitato, un manometro per il carburante servirà per monitorare il calo di pressione del carburante. I connettori elettrici agli altri iniettori verranno rimossi, isolando l’iniettore in prova. La differenza tra la lettura massima e minima è la caduta di pressione.

Idealmente, ogni iniettore dovrebbe avere la stessa caduta è quando aperto. Una variante di 1,5-2 o più psi è già un motivo di preoccupazione. Nessun calo di pressione, o una caduta di pressione molto bassa, è un segno che il foro o la punta è intasata. Una caduta superiore al normale indica una condizione che potrebbe anche essere causata da un pistone bloccato o usurato.

 

8. Codici di diagnosi Accensione difettosa

Un iniettore mal funzionante può innescare un codice di mancata accensione e accendere la spia di controllo motore. Il codice spesso sarà un codice mancata accensione casuale P0300, oppure si potranno trovare uno o più codici di accensione irregolare per cilindri singoli, a seconda di quali iniettori sono colpiti.

 

Codici accensioni irregolari

9. Il veicolo non si avvia a serbatoio pieno 

I principali sintomi di combustibile contaminato possono includere difficoltà di avviamento, stallo, la perdita di potenza e consumi di carburante elevati. I sintomi di contaminazione del combustibile compaiono generalmente subito dopo il rifornimento di carburante.

10. La mancanza di manutenzione

Se un proprietario ha trascurato i servizi di manutenzione, come il cambio dell’olio e sostituzione del filtro, è probabile che gli iniettori soffriranno.  Non cambiare l’olio in un motore con iniezione diretta può provocare anche problemi alla pompa del carburante.

Gli iniettori più utilizzati in commercio sono BOSCH e DELPHI Guarda come funzionano. 

 

 

 

Condividi la tua esperienza con Io Guido Io Decido

119 Comments so far:

  1. cristina ha detto:

    Buongiorno, un paio di giorni alla mia Seat Ibiza 1.2 diesel del 2012 (136.000 km) si è accesa all’improvviso la spia spirale. Mi sono fermata, ed essendo in autostrada dopo poco sono ripartita. L’auto non ha piu’ dato nessun problema, nemmeno i giorni successivi.
    Mi sono fermata dal mio meccanico, che dopo aver controllato le candelette che erano a posto, ha effettuato una diagnosi e risulterebbe un iniettore poco funzionante… la spesa preventivata e’ altissima, ma il fatto che l’auto non abbia piu’ avuto problemi e mai me ne ha dati in precedenza, mi lascia perplessa… puoi darmi qualche suggerimento?

    • Claudio ha detto:

      Provi ad utilizzare un pulitore iniettori di qualità.
      Altrimenti prima della sostituzione si esegue previo smontaggio una pulizia ad ultrasuoni .

  2. francesco fornuto ha detto:

    buona sera. ho una ford focus turbo diesel 1600. ho dovuto fermare l’auto poichè mentre cammina tutto ad un tratto si ferma.il pedale dell’accelleratore non risponde più ovvero non dà gas. da ferma a volte parte e a volte no. quando parte sul quadro mi esce il segnale di malfunzionamento generale. quando non parte si accendono tutta una serie di spie (olio motore,airbag,candelette, batteria,etcc..). anche da ferma quando il motore si accende tutto d’un colpo il suddetto pedale dell’accelleratore non dà segni ovvero lo pigio ma non succede nulla. HO NOTATO UNA PERDITA DI GASOLIO ALLA BASE DI UNO DEGLI INIETTORI CENTRALI. COSA POSSO FARE? GRAZIE

    • Claudio ha detto:

      L’unica cosa che può fare é portarla a fare una diagnosi approfondita.

      • francesco fornuto ha detto:

        GRAZIE PER LA TEMPESTIVITA’ DELLA RISPOSTA. E’ STATA FATTA LA DIAGNOSI CON L’APPOSITA STRUMENTAZIONE. L’APPARECCHIATURA,QUANDO L’AUTO NON SI ACCENDE, DA’ UNA SFILZA DI PROBLEMI CHE A PARERE DEL MECCANICO NON C’ENTRANO NULLA CON IL FATTO CHE L’AUTO SI ARRESTA :PER ESEMPIO HA DATO ERRORE DEL SERVOSTERZO, DELL’AIRBAG,DELLA FRIZIONE,DEI FRENI,ETC… IL MECCANICO HA BUTTATO LA SPUGNA. MI HA DETTO DI TENTARE CON UN POMPISTA,ATTESO CHE SUSSISTE UNA PERDITA ALLA BASE DI UN INIETTORE,COME GIA’ DETTO . HO CONSTATATO CHE QUANDO IL MOTORE SI ACCENDE LA PERDITA DI GASOLIO ALLA BASE DELL’INIETTORE SI MANIFESTA SOTTO FORMA DI GOCCIOLINE.COME SE “FRIGGESSE.” QUALCOSA

  3. Boldi ha detto:

    Ciao Claudio,settimana scorsa ho portato la mia Bmw serie 5 f11 del 2014,190 cv ,in officina Bmw,per un controllo ,(catena distribuzione) .Sentivo un rumorino un po strano ! Dopo il “check” mi avevano detto: il mio motore (B470) non a problemi particolari con la Catena distribuzione,come il precedente N47 ,non so se e vero,e un altra cosa,mi dicevano,che gli iniettori sono un po “rumorosi”.Io da due mesi metto solo gasolio Supreme diesel Esso,e sinceramente non ho fato caso se anche prima facevano il rumorino! La mia domanda: che cosa si po fare con i iniettori, la seconda domanda,se e vero che Bmw,abbiano sistemato il problema dalla catena distribuzione,su i motori piu nuovi! Grazie!

    • Claudio ha detto:

      Il vecchio n47 é diventato sulla f11 il b47d20 da 190 CV
      Hanno sostituito alcuni particolari come il guida catena, ma sostanzialmente il progetto è il medesimo, ma spingendo ancora di più le pressioni per aumentare cavalli e diminuire i consumi.
      Sicuramente il disastroso flop delle vecchie catene é stato risolto, ma il motore è il medesimo sostanzialmente .
      Non si può escludere che la catena sia eterna.
      Si può aiutarne notevolmente utilizzando un antiattrito specifico professionale che la manterrà iperlubrificata anche a freddo.
      Nitrobor fa proprio questo.
      Per gli iniettori tornerei al gasolio convenzionale utilizzando un additivo come il Red line 85+ .
      A seguire 10 gr. Di h-BN in 30/40 litri di gasolio.

    • Federico ha detto:

      Ciao ho una 159 2.0 136cv, con il presente problema, a velocità sostenuta il motore si spegne in marcia. Per avviarlo nuovamente devo disinserire la chiave per poi farla partire nuovamente senza problemi come se nulla fosse accaduto. Codice errore diagnosi p0091. Sostituito sensore su pompa alta pressione ma nulla è cambiato. Grazie

  4. Enzo ha detto:

    Ciao Claudio io ho una bmw e61 525d 177hp del 2005 e da qualche mese che sto avendo un problema che nessuno riesce a risolvere . Le spiego ad acceleratore costante la macchina singhiozza (anche in movimento) questo lo fa ad un certo numero di giri da 1500 a 2400 e con le marce alte non sente più il pedale dell’acceleratore in modo evidente e poi passati quei numero di giri del motore va come un treno accelera perfettamente fino alla velocità max.
    Rifatto iniettori dal pompista tutti e 6 , mi hanno controllato la pompa rail e il filtro del gasolio sostituito.
    E mi dicono che e tutto ok.

  5. Salvatore ha detto:

    Buonasera Claudio, ho una punto 1.3 mjt quando metto in moto a freddo sento battere e fa fumo bianco poi mano mano che sale la temperatura il fumo diminuisce e batte molto meno, cosa potrebbe essere?

  6. vincenzo ha detto:

    buonasera la mia renault magan scenic serie 2,del 2002 appena revisionata con 320 ml kh mi sono accorto che alla velocità di 130 kh mi si accende la spia degli iniettori, mentre quando scendo di velocita in pochi minuti si spegne,cosa potrebbe essere? grazie.

    • Claudio ha detto:

      Sensore rail oppure iniettori mal funzionanti, pompa carburante…

    • Fabio ha detto:

      Ciao,
      Ho una Toyota iQ 1.0 a benzina automatica
      Ho avuto problemi di questo tipo: accensione non sempre pronta. Spegnimento alcune volte de lmotore sempre a bassi regimi tipo mentre parcheggiavo o era fredda. L’ultima volta spenta da sola in mezzo alla strada in decelerazione a circa 20km orari.
      Quando si spenge in movimento non si riaccende mai subito devo aspettare 2 ore e fa molta fatica (l’ultima volta con aggiunta di molto pedale del gas). Appena riparte da questi inconvenienti per i primi 200 metri sembra attappata ma poi torna normale.
      Noto peggioramenti quando faccio benzina o quando il serbatoio sta per entrare in riserva. Qualcuno mi può aiutare?

      • Claudio ha detto:

        Fare un bel tagliando tenendo un occhio di riguardo al circuito di alimentazione .
        Verificare il sensore aria e gli iniettori.
        Verificare se la diagnosi da errori

        • Fabio ha detto:

          In Toyota tramite la centralina hanno visto un errore sulla valvola egr senza nemmeno aprire la macchina. Hanno spento la spia ma poi ha fatto nuovamente i problemi senza far accendere più nulla.
          Devo fidarmi?

          • Claudio ha detto:

            Si potrebbe anche essere la valvola EGR intasata, in quel caso primis si procede alla pulizia mediante smontaggio.

          • Fabio ha detto:

            Secondo te è possibile risolvere solo con qualche additivo iniettori oppure la situazione è “troppo grave” per una soluzione del genere?

  7. vincenzo ha detto:

    buonasera claudio,la mia macchina una renault megan scenic serie 2..del 2002 320,000 ml kh,da qualche mese revisionata,mi sono accorto che quando raggiungo la velocita di 130 kh si accende la spia degli iniettori..può essere un problema?

  8. Saverio ha detto:

    Buongiorno, possiedo una micra 1.5 dci acenta 82cv del 2004 e 235.000 km, circa un mese fa ho fatto revisonare i 4 iniettori al costo di 450 euro. adesso l’auto va bene anche se noto che il motore è più rumoroso specie a minimo come se fosse più compresso, è normale ? Il costo è adeguato ? Inoltre il pompista mi ha consigliato di revisionare anche la pompa, al costo di circa 300 euro in quanto se si rompe perderei anche il lavoro fatto agli iniettori, che cosa mi consiglia ?

    Grazie

    • Claudio ha detto:

      La pompa solitamente non si revisiona se non ha problemi e non é collegata alla rottura degli iniettori.
      Per il rumore le consiglio un trattamento anti attrito Nitrobor o ws2 .

  9. salvatore ha detto:

    salve ho una citroen c3 anno 08/2006 1,6 hdi 90 cv motore tipo 9hx
    ho da poco fatto revisionare iniettori dal pompista li ho rimontati
    e da allora si sente del battito non trascurabile.
    la domanda e ; si deve fare autoapprendimento, si deve riconfigurare
    centralina o cos’altro.
    grazie

    • Claudio ha detto:

      Se il pompista ha rigenerato i suoi non serve nessun aggiornamento, se invece come molto probabilmente ha fatto, le ha montato dei rigenerati bisogna riconfigurare i valori.

      • salvatore ha detto:

        gli iniettori sono quelli originali li ho smontati e rimontati io
        lui li ha solo revisionati tranne uno che io ho acquistato usato
        quindi allora devo aggiornare centralina ?
        mi potrebbe indicare un programma adatto? grazie

  10. nazza ha detto:

    salve, vorrei chiedere (forse una banalita’) possiedo una ford fiesta 1.5 tdci mk 7 al momento nel premere il button power (solo luci) non sento quel rumorino di riempimento iniettori, questa cosa è normale?

    • Claudio ha detto:

      ???

      • nazza ha detto:

        allora,inseriamo la chiave e gli facciamo fare solo un giro, accensioni quadro,luci e servizi,ma senza accendere il motore,molte auto sia diesel e benzina in questo momento si sente anche qualcosa, una specie di rumorino come se una pompa elettrica sta riempiendo , common rail o iniettori, (premetto che questo lo fanno anche tutte le moto a iniezione). il punto è : perchè alcune auto lo fanno e altre no?

  11. vincenzo ha detto:

    Salve , posseggo una skoda Yeti 1.2 tsi con 80000 km e impianto gpl landi renzo fatto a 70000 . all’inizio tutto ok . daun paio di mesi si accendeva spia motore e alla diagnosi dava sonda lamda. cambiate candele al platino, connettori e bobina , regolatore minimo , pulizia corpo farfallato . la macchina a benzina non problem , girata a gpl nn va all’inizio poi raggiunto i 90 gradi tutto ok . fatto fare anche lavaggio ad ultrasuoni degli iniettori , cambiato iniettori gpl …….ma niente ……..ormai nn comprero’ piu’ auto tedesche . grazie

    • Claudio ha detto:

      Il problema più che sull’auto andrei a cercarlo sull’impianto montato a posteriori. Potrebbe essere un problema relativo alla gestione.

  12. Davide Cangiano ha detto:

    Buonasera, possiedo una Jaguar x-type del 2005 diesel e da qualche giorno sta avendo alcuni problemi. A basso regime non ha spinta, devo quindi accelerare eccessivamente per farla muovere. Superati i 2500 giri la macchina sembrerebbe funzionare molto meglio. Ho notato un elevato consumo di carburante rispetto a prima del problema, inoltre emette del fumo nero sempre con un basso numero di giri. Da cosa può essere dipeso? Possono essere semplicemente gli iniettori sporchi ? Come faccio a capire se sono gli iniettori sporchi o se sono danneggiati? Visto che i costi variano prima di effettuare qualsiasi intervento, mi piacerebbe ricevere un Suo parere . In attesa di una risposta Le auguro una buona giornata .

    • Claudio ha detto:

      La prima cosa da fare é una pulizia degli iniettori con ultrasuoni.
      Facile ed economica.
      Un meccanico onesto ha la vaschetta e lo fa a costi esigui … Gli altri suggeriscono la sostituzione a costi esorbitanti!

      • Gianfranco ha detto:

        Buonasera, la mia scenic 1500 Diesel a freddo fatica ad accendersi, tiene con difficoltà il minimo, fa uno strano rumore (il meccanico dice che si sente battere). A caldo o a giri più alti va meglio. L’ha vista anche il pompista che dice che e’ un problema degli iniettori, assai frequente nella scenic. Per la loro revisione chiede 650 euro, a me sembra tanto , cosa ne pensate ? Grazie.

        • Claudio ha detto:

          Si, potrebbero essere gli iniettori, ma prima di una revisione profonda fare una pulizia a ultrasuoni, solitamente un meccanico onesto la fa con un’ora di lavoro.

    • Tommaso ha detto:

      Ciao a tutti , vorrei aiuto , ho una Clio 1500 Diesel del 2007 mentre camminavo su 70 km orari si é accesa la spia che indica acqua nel gasolio o gusto elettrico e la macchina si é spenta di colpo, L ho trainata da un pompista é mi ha detto che ci sono gli iniettori grippati e come conseguenza c é da smontare pompa , , serbatoio e iniettori ; prezzo €1800,00. , la macchina non vale questi soldi, così decido di portarla via e sto cercando di capire se il problema é realmente questo , da un controllo la pressione c é ma gli iniettori non aprono, il computer della diagnosi non dá guasti , i sensori giri motore e pompa sono nuovi, sapete dirmi cosa potrebbe. Essere? Possibile che gli iniettori si sia bloccati tutti ? Ho se si blocca uno la centralina blocca tutto? Con un multimetro non arriva corrente agli iniettori . In teoria dovrebbe arrivare la 12 v . Cosa potete dirmi ? Grazie mille

      • Claudio ha detto:

        Se non arriva corrente agli iniettori il problema é di origine elettrico/elettronica.
        Serve una diagnosi seria e verifica dell’impianto elettrico.

        • Tommaso ha detto:

          Ti ringrazio per la tu disponibilità, il tester computer del meccanico non da nessun guasto, però agli iniettori misurando la tensione é zero sempre se sono alimentati a 12 V , perché alcuni dicono 6/7 V. Questo mio amico meccanico mi ha detto che potrebbe essere la valvola egr ma sinceramente non abbiamo avuto il tempo di vedere se ci sono dei sensori vicino la valvola egr per cui si bloccano gli iniettori, controlleremo , ma ti chiedo se sai dirmi se gli iniettori o anche uno solo se è grippato blocca tutto .?

  13. Francesco ha detto:

    Ciao ho una Audi s4 b5 anno 2002 km 160.000.l’auto mentre viaggiavo a iniziato a scendere di giri e viaggiare in modo ingolfato. Il test computer di che è la Bibbia del quarto cilindro. L’O sostituito, ma non ha risolto niente. Le candele sono da cambiare.quale può essere il problema allora? Spero in una risposta. Grazie

    • Claudio ha detto:

      Molto probabilmente sono le candele.

      • Francesco ha detto:

        Grazie per aver risposto.ma come mai il test con il computer dice bubbina 4? E non candele. Se puoi mi rispondi.grazie

        • Francesco ha detto:

          Ciao claudio sono quello dell’audi s4 ti avevo scritto e grazie di avermi risposto.ma ti avevo mandato un’altra domanda, ma non ho avuto risposta. Mi avevi risposto che probabilmente sono le candele.ma come mai il test computer non lo segnala?

          • Claudio ha detto:

            La diagnosi non distingue bobina o candela in quanto sullo stesso ramo di utilizzo , se le candele sono da sostituire le bobine non lavorano correttamente.

      • Francesco ha detto:

        Ho una ford fiesta 1.4 disel tdci vecchia serie anno 2007 ho pagato 1000 euro la sostituzione di tutti E 4 gli iniettori perché da uno che aveva valore basso mi hanno consigliato di cambiarli tutti visto che funzionavano a me o del 10 % E giusto come prezzo?

        • Claudio ha detto:

          Di solito prima della sostituzione si esegue una pulizia a ultrasuoni con alcool isopropilico, diluenti e lubrificanti. La fa anche il meccanico al costo di meno di 100 € .
          Ad esempio:
          https://youtu.be/5ApMBRD-vvA

          • Carmelo ha detto:

            Ho una audi a3 2.0 tdi common rail. Ho fatto appena sostituire la pompa cp4 di alta pressione ed gli iniettiri. Quello che le chiedo e che adesso noto un po di fumo che prima non faceva. Può dipendere dal gasolio di scarsa qualita dato che ha pulito tutto il sistema di iniezione, tubi, tanga etc.. oppure la causa può dipendere dagli iniettori non buoni. Sono rigenerati bosch.

          • Claudio ha detto:

            Mi rivolgerei immediatamente a chi ha fatto il lavoro, in quanto la fumosità non dovrebbe sussistere nonostante gasolio di bassa qualità.

  14. marco ha detto:

    buona sera ho avuto un problema all’iniettore n 2 e l ho dovuto sostituire con un altro ( motore cay c golf 6 iniettore siemens) ora ho fatto un controllo e mi risultano questi valori :
    iniettore 1 – 0.35
    iniettore 2 – 2.86
    iniettore 3 – 1.48
    iniettore 4 – 1.04
    cosa vogliono significare?

    • Claudio ha detto:

      Dipende da quale parametro è stato scelto per la verifica .
      Pare siano valori di correzione portata. Come si può notare l’iniettore nuovo ha un valore alto mentre in N° 1 molto basso e pertanto la combustione nel cilindro 1 non è ottimale.

  15. vanessa ha detto:

    Buonasera Claudio, sono in possesso di una Dacia Duster diesel da circa 2 anni e mezzo.
    Il problema. Dal primo tagliando dei 20.000 Km, ho iniziato a sentire un odore all’interno dell’abitacolo, un odore di scarico di fumi. Ho fatto fare vari controlli e a quanto pare non trovano il problema. Ora la macchina ha 64.000 km. Potrebbe darsi che abbia dei problemi agli iniettori? E’ un problema che non riesco a risolvere. Oltretutto sono preoccupata per la mia salute.

    Grazie in anticipo della risposta

    • Claudio ha detto:

      Potrebbe essere che al tagliando un meccanico disattento abbia fatto traboccare olio all’interno del motore.
      Potrebbe anche essere un problema agli iniettori oppure alle guarnizioni dei collettori di scarico.
      L’officina autorizzata deve saper risolvere il problema e se l’auto in garanzia faccia valere il suo contratto a gran voce !

      • andrea ha detto:

        ciao claudio ; ho una scenic 3 1500dci 110cv il mio prblema il minimo che non e stabile sembra se come fosse gira a tre cilindri nessuna spia accesa in memoria sono memorizzati i seguenti messaggi circuito iniettotre circuito 2 3 cilindri aperto ; ho provato ad usare delle pulitore tipo bardahl e amegliorato ma ogni tanto mi lo fa sia a freddo che a caldo

        • Claudio ha detto:

          Consiglio vivamente un trattamento motore con Nitrobor e un trattamento carburante con h-BN in accoppiata ad alcool isopropilico !

  16. Lorenzo ha detto:

    Buongiorno,
    ho una ford focus gpl+benzina 1600 del 2009 con pochissimi chilometri (34000), regolarmente mantenuta (il 9 luglio 2018 revisionata e tagliandata). Quest’estate dopo un rifornimento gpl si è accesa la spia guasto motore (gialla fissa) e la macchina ha iniziato a strattonare, soprattutto a bassi giri. La cosa però avviene solo a benzina, mentre a gpl sembra andare liscia. In realtà qualche avvisaglia l’aveva data anche un paio di giorni prima. Portata in un’officina Ford mi hanno detto che deve essere sostituito un iniettore e stanno aspettando il pezzo di ricambio. Il mio dubbio è: non potrebbe essere dovuto a carburante sporco? Se sostituisco l’iniettore non è che mi si ripresenta il problema? Mi conviene aspettare e al rientro dalle ferie andare dal mio meccanico di fiducia? Posso fare il viaggio di ritorno (circa 300 km) con un iniettore guasto?
    Grazie mille per i consigli

    • Claudio ha detto:

      Se ha la possibilità di viaggiare a GPL può fare tranquillamente il viaggio di ritorno.
      Acquisti anche un pulitore iniettori.

  17. stefano ha detto:

    Buonasera Claudio, bravissimo come sempre. Io ho un problema alla mia punto EVO 1.3 mj 95 cv, fatica a partire e mentre cammino si affoga e mentre cammino spengo la macchina e quando la riaccendo funziona nuovamente a pieni giri, per poi ripresentarsi il problema dopo qualche chilomentro.
    Il meccanico mi ha detto che sono da sostituire tutti e quattro gli iniettori.
    Cosa mi consigli di fare?
    Grazie

    Stefano

    • Claudio ha detto:

      Prima di sostituire gli iniettori verificherei il debimetro e sensore giri motore.
      In seguito proverei prima con la pulizia degli iniettori.

    • Federico ha detto:

      Buongiorno, da molto tempo ho un problema con la mia Dacia Duster: a motore freddo e fino ad una certa temperatura (sul termometro due tacche accese) la macchina va bene a tutti i regimi di giri, appena la temperatura sale un po’ (due tacche accese da un po’di tempo) la macchina intorno ai 2700 giri singhiozza un po’, salendo oltre i 3000 giri o scendendo sotto i 2500 non singhiozza piu’ e va bene.Quando la temperatura sale ancora di piu’ (4 tacche di temometro acqua accese) la macchina torna ad andare bene ad ogni regime di giri.Effettuando la lettura errori dice errore iniettori 1,2,3,4: troppi impulsi.Controllata egr, pulita e sbloccata.Il difetto continua.Cosa potrebbe essere?Grazie a chi vorrà aiutarmi…

      • Claudio ha detto:

        Solitamente quando interviene errore su tutti gli iniettori la prima cosa da fare e sostituire il sensore pressione rail .
        La seconda é provare con un ottimo additivo pulizia iniettori.
        Terza pulizia e verifica professionale previo smontaggio.

  18. EMILIANO ha detto:

    Salve, ho appena cambiato gli iniettori alla mia auto saab 2000 biturbo diesel
    Aveva difficolta ad accendersi , strappava e faceva del fumo bianco trasparente tipo fumo di sigaretta ma puzza di pittura , dal motore si sentiva un rumore tipo gracchiare e la lancetta dei giri oscillare un pò.
    Dopo aver cambiato gli ineittori l’auto si accende senza difficoltà, non strappa più a caldo però a freddo per i primi 10 /15 minuti il motore continua gracchiare con la lancetta dei giri che oscilla e fà il solito fumo.
    Cosa potrebbe essere?
    Il meccanico dice la pompa, mentre per il pompista sono gli iniettori non codificati bene.

    • Claudio ha detto:

      Da verificare sensore giri motore e sensore pressione rail .
      Non é da escludere la pompa.
      La codifica iniettori la escluderei perché il problema sussiste da prima.

      • Emiliano ha detto:

        Grazie per la risposta, non so’se possono essere collegate le cose ma oltre a quel problemasembrerebbe che abbia la turbina in sovrapressione , e’possibile che il sensore rail non funzionante bene crei una miscela sbagliata aria carburante e quest’ultima generi una sovrapressione nella turbina? La sovrapressione e’ lieve infatti non genera nessun errore e nessuna protezione ma in 5 e di più in 6 la lancetta del turbo a 3000 giri ( quando la turbina picciola abbandona quella più grande ) dal massimo torna indietro e perde pressione o meglio la centralina taglia il carburante in quanto avverte troppa pressione. Potrebbe essere anche le wastgate della due turbine che lavorano male.

        • Emiliano ha detto:

          Il taglio del carburante o diminuizione della pressione del turbo non lo fa’sempre ma spesso e quando lo fa’dura un 300/500 giri poi la turbina riprende senza esitazione fino al massimo dei giri.

          • Emiliano ha detto:

            Inoltre basta decelerare e riaccellerare per fare ripristinare la pressione del turbo. Sembrerebbe anche un problema di aria /compressione gas di scarico.Ho cambiato in sequenza sensore pressione turbo, debimetro, elettrovalvole attuatore turbo e sensore del fap

          • Claudio ha detto:

            Serve una diagnosi profonda del problema,
            Non é possibile a distanza .
            Può inoltre verificare il circuito aria da intercooler a turbo e ripulire gli attuatori.

  19. francesco ha detto:

    Ciao, la mia Fiat panda 1.1 Hobby del 2002 ha un problema: solo a motore caldo, se sto in folle e metto a fondo l’acceleratore, non va oltre un certo limite (come se continuamente alzassi e affondassi il gas), se sono in marcia invece sobbalza, sempre però ad un alto numero di giri. Se vado a metà acceleratore o al minimo è perfetta, e tiene il minimo in maniera egregia. da diagnosi errore P0300. ho cambiato bobine e cavi ma continua. candele? iniezione? sensore posizione farfalla? grazie

    • Claudio ha detto:

      Solitamente con il cambio bobine si risolve, ma in questo caso si procede dal più semplice e meno costoso lavoro.
      In ordine : cambio candele, verifica filtri, pulizia iniettori ad ultrasuoni,sensore giri, sensore massa aria.

      • francesco ha detto:

        grazie per la risposta! hai idea di perchè succeda solo a caldo e di perchè non abbia assolutamente nessun sintomo a bassi e medi giri? se non tiri le marce non te ne accorgi, è perfetta!

        • Claudio ha detto:

          Le dilatazioni che si hanno a caldo o proprio un problema di rilevazione giri motore .

          • Francesco ha detto:

            Ciao Claudio, riprendo il post dopo parecchio tempo per problemi vari. Avevo dimenticato un dettaglio: a freddo la macchina sembra andare a 3

          • gianni ha detto:

            Ciao Claudio o un problema alla mia alfa 159 1.9 jtdm 16 valvole praticamente 1 volta su 10 mi da problemi al accensione E per farla partire metto e tolgo La chiave premendo startestop 5 o 6 volte con qualche colpeto sull’acceleratore e poi riesce a partire da cosa può dipendere sul displei o computer di bordo non segnala nulla l’auto non da altri problemi per il resto va benissimo spinge molto e va oltre i 2oo km al ora solo un altra cosa ho riscontrato a volte a leggermente il minimo in regolare, a la valvola egr e sta tappata con lamierino e mappa e ora l’auto a 182000 km. Da cosa può dipendere forse qualche iniettore che non funziona bene…a i fumi di scarico sono regolari il meccanico mi a detto attaccandola al computer che è tutto apposto non gli da nessun errore Allora perche ogni tanto mi da questo problema all’accensione come se non arrivasse gasolio.sperò che puoi essermi d’aiuto fin ora Non riusciamo a capire da cosa può dipendere grazie.

          • Claudio ha detto:

            Purtroppo non é possibile in questo caso dare una certezza online.
            Le cause possono essere diverse, tra i guasti più comuni possiamo citare problematiche legate al sensore di giri motore, oppure al sensore di fase, o ancora a valvole egr difettose; altre volte ancora la causa risiede invece negli iniettori. In tal caso, restringendo il campo alle motorizzazioni diesel di tipo common rail, diventa importante prestare attenzione alla pressione del gasolio, più precisamente al valore di alta pressione nel rail, dato che un valore insufficiente di tale parametro influisce negativamente sulla nebulizzazione del carburante, rendendo molto difficile la combustione. Si ricorda a tal proposito che il gasolio, offrendo maggior resistenza all’accensione rispetto alla benzina, necessita di pressioni d’iniezione di gran lunga maggiori, oltre anche a maggiori rapporti di compressione. Se la causa di guasto risulta non essere nella pressione del gasolio, bisogna allora procedere alla verifica elettrica degli iniettori.

  20. Gianluca ha detto:

    Buonasera,
    Sto sopportando un lungo calvario da diversi mesi.
    Peugeot 206 1.1 da 44kw a 4 iniettor benzina.
    Spia gialla del motore accesa e macchina che strattona a giri bassi (associato ad una notevole perdita di potenza).
    Mi hanno cambiato il sensore di fase, iniettori messi al banco, revisionati e continua ad apparire la spia con lo stesso problema (alla diagnosi spunta problema iniettori).
    Sarà il quarto meccanico/pompista che cambio e non ne posso più…cosa fare?

    • Claudio ha detto:

      Ammesso e concesso che 4 meccanici/pompisti da lei scelti abbiano sbagliato diagnosi, le hanno tutti diagnosticato lo stesso problema agli iniettori ?
      Se permane il problema al quarto consulto consiglio di far verificare il debimetro, in quanto il problema molto semplicisticamente descritto potrebbe essere dovuto al sensore portata aria del debimetro.

  21. Giuseppe ha detto:

    Salve, la mia polo 9n 1.2 54cv AWY 3 cilindri da qualche giorno va a due cilindri, e con l’obd2 l’errore come da titolo è p0303 cylinder e misfire detected, ho messo 3 bobine nuove ma niente, 3 candele nuove e niente, ho fatto la pulizia delle punterie perché alcune erano bloccate ma niente.. ho notato che l’iniettore 3 non funzionava correttamente nel senso che sembrava non chiudersi bene, mentre le altre 2 si chiudevano bene e non usciva più benzina.. quindi ho tolto gli iniettori e li ho puliti con il compressore, poi ho provato a mettere l’iniettore 3 al posto del 1 e viceversa ma l’errore che mi da la centralina è sempre sul cilindro 3.. l’auto al minimo va a 2 cilindri e borbotta, ma soprattutto in partenza quando accelero fa un sacco di fumo bianco! Consigli?

    • Claudio ha detto:

      Purtroppo questo motore ha problemi con le valvole di scarico. Al 90% é quella.
      L’errore riscontrato il VW service prevede i seguenti controlli:
      Cablaggio / connettori
      Sistema di accensione
      Iniettori di carburante
      Pressione del carburante
      Valvola di spurgo canister EVAP.
      Sistema di emissione vapori.
      Bassa compressione
      Problemi alla valvola di scarico.
      Modulo di controllo del motore (ECM).

      • Giuseppe ha detto:

        Cambiare la valvola di scarico sarebbe un lavoro parecchio costoso secondo lei? Grazie pet la risposta

      • Fabio ha detto:

        Mini countryman Cooper s 1.6 all4 mi segnala spia gialla a metà avaria motore.
        Da un test sembra essere l’iniettore n3 e poi è uscito un altro COD di errore, ma non ricordo…qualcosa come pmc02p.
        Non lo segnala sempre solo a motore freddo e poi la spia sparisce.

      • Andrea ha detto:

        Buongiorno, ho una volvo v50 1.6D diesel 172.000km anno 2008 ho un problema dei cali di Potenza, non arriva pressione , fuma nero e azzurrino se do gas, ho già cambiato sensori,filtro gasolio,fap è escluso egr anche ,mappatura perfetta così hanno detto in volvo, hanno provato a fare la diagnosi e non.Cè nessun errore, quindi hanno pensato alla turbina ma dall esterno sembra perfetta, dovrebbero aprirla e vedere se magari è la geometria variabile, ma ho paura di spendere inutilmente, nessun meccanico mi ha parlato di iniettori, 3 mesi fa avevo fatto cambiare gli O ring in rame degli iniettori perché perdevano gasolio e si sentiva puzza, risolto. Ho già provato usare bardahl,wynns ecc ecc ma il motore sale su di giri lentamente. Mi può aiutare? Cosa potrebbe essere?

      • Andrea ha detto:

        Buongiorno, ho una volvo v50 1.6D diesel anno 2008 ho un problema dei cali di Potenza, non arriva pressione , fuma nero e azzurrino se do gas, ho già cambiato sensori,filtro gasolio,fap è escluso egr anche ,mappatura perfetta così hanno detto in volvo, hanno provato a fare la diagnosi e non.Cè nessun errore, quindi hanno pensato alla turbina ma dall esterno sembra perfetta, dovrebbero aprirla e vedere se magari è la geometria variabile, ma ho paura di spendere inutilmente, nessun meccanico mi ha parlato di iniettori, 3 mesi fa avevo fatto cambiare gli O ring in rame degli iniettori perché perdevano gasolio e si sentiva puzza, risolto. Ho già provato usare bardahl,wynns ecc ecc ma il motore sale su di giri lentamente. Mi può aiutare? Cosa potrebbe essere?

        • Claudio ha detto:

          Andrea,

          Sembra un problema al circuito di sovralimentazione.
          Controllerei tutti i condotti alta pressione dell’intercooler alla turbina ( causa fumo nero e fatica a salire di giri ) .
          Il problema é il fumo azzurrino che potrebbe indicare problemi di alimentazione del carburante. Controllerei il sensore maf ( massa aria ) e farei un pulizia ad ultrasuoni degli iniettori.
          Eviti wynns e bardahl che non hanno niente di professionale, piuttosto pensi di usare un buon additivo anti attrito come NITROBOR o Nitruro di Boro esagonale.

          • Andrea ha detto:

            Grazie per la sua risposta, 2 meccanici hanno già controllato i tubi,intercooler, debimetro nuovo e sono a posto, rimane la turbina, le volevo chiedere ho guardato il prodotto che mi ha consigliato, NITROBOR ma è una polvere nera o bianca che va messa direttamente nel motore? Insieme all olio nuovo? Pulisce anche iniettori, serbatoio? Mi dica gentilmente come si usa e a cosa serve? Grazie

          • Claudio ha detto:

            Nitrobor é un trattamento anti attrito per il motore da utilizzare dopo aver risolto il problema.
            Nel carburante si utilizza hBN mescolato ad alcool isopropilico, ma dopo aver pulito gli iniettori.
            Entrambi aiutano notevolmente il motore iperlubrificandolo.
            A questo punto non resta che smontare la turbina e controllare anche i sensori.
            Se é stato eliminato il FAP e l’egr elettronicamente i problema potrebbe anche arrivare dalla mappatura.

          • Luca ha detto:

            Ciao Claudio ho una clio 1.5 dci 82 Cv del 2004 ho problemi a mettere in moto l’auto. Nella diagnosi degli errori da pressione rail abbiamo anche sostituito sensore giri e sensore albero a camme. A freddo devo insistere circa 3/4 volte invece dopo messa in moto se la spengo e riprovo ad accenderla va in moto quasi subito. Potrebbe essere qualche iniettore? Oppure la pompa?

          • Claudio ha detto:

            Il sensore pressione é stato sostituito?
            Potrebbe esserci uno svuotamento del circuito e di solito é causa degli iniettori. Fosse la pompa non dovrebbe presentarsi il problema solo in avviamento .

    • Roberto Nalesso ha detto:

      Buongiorno, sono possessore di una Renault Kangoo 1.5 Dci con 150.000 km percorsi, da circa 10.000 km ha iniziato a comparire un errore visualizzato come “controllare alimentazione”, che si manifesta con un effettivo calo di prestazioni e sensazione di mancanza di carburante. Il fenomeno analogo si presenta quando poi occorre cambiare il filtro diesel che ho fatto due volte, tra l’altro pochi mesi prima che si manifestasse l’errore. Prima di fare qualsiasi cosa ho provato ad aggiungere un prodotto per pulizia iniettori della Bardahl e dopo circa 200 km il problema sembrava completamente risolto. dopo un paio di pieni quindi 2000 km circa è tornato a presentarsi ed attualmente la situazione è che se aggiungo additivo al pieno tutto sembra regolare, se non uso nulla il problema si presenta quasi da subito dopo aver rifornito.
      potrebbero essere gli iniettori da pulire/sostituire ?

      • Claudio ha detto:

        Innanzi tutto le consiglio una pulizia con alcool isopropilico del sensore MAF che é posto in aspirazione e controllare anche il filtro aria e relative tubazioni intercooler/turbina.
        Per il resto é molto possibile sia un problema di iniettori sporchi. Purtroppo l’additivo da lei menzionato non é tecnicamente progettato per dare risultati nel tempo, ma l’effetto é solo di lubrificare gli iniettori per questo dopo il suo utilizzo l’effetto svanisce.
        Le consiglio prima di procedere alla pulizia degli iniettori ad ultrasuoni, cosa che può fare qualsiasi meccanico dotato di vaschetta ad ultrasuoni, di provare con un additivo professionale come il Red line 85+ e successivamente iperlubrificare gli iniettori con 10gr. Di nitruro di boro esagonale in un pieno di gasolio.
        Se questa soluzione risolve, sicuramente per altre migliaia di km sarà a posto.
        Farei anche verificare il sensore rail e la valvola di non ritorno della pompa gasolio. Senza escludere che sia anche quest’ultima il problema. A volte fanghi e residui riescono ad intasare e logorare anch’essa.

    • Fabio ha detto:

      Mini countryman Cooper s 1.6 all4 mi segnala spia gialla a metà avaria motore.
      Da un test sembra essere l’iniettore n3 e poi è uscito un altro COD di errore, ma non ricordo…qualcosa come pmc02p.
      Non lo segnala sempre solo a motore freddo e poi la spia sparisce.

  22. Gioele ha detto:

    Ciao io ho una ford focus del2008 il problema che mi da e che mi segnale la spia guasto motore e dopo poco perde potenza e mi si spenge…

    • Claudio ha detto:

      Motorizzazione ?
      Chilometraggio ?
      Diagnosi eseguita ?

      • Clara ha detto:

        Salve…ho una Fiesta 1.4 tdci fine 2008 con 85000 km. Motore limpido e pulito..
        C’e’ un problema:in superstrada quando arrivo sui 2/3000 giri e 120/130km orari fa un saltello come se manchi il gas..dalla diagnosi da’ problemi all’iniettore n.2…poi si annulla il risultato (dalla diagnostica) ma il problema in autostrada alla velocità sopra indicata permane sempre. Il meccanico conferma un controllo accurato da un pompista…ma a me qualcosa non torna…può essermi d’aiuto??

        • Claudio ha detto:

          Se fosse un iniettore il problema sarebbe presente sempre e non soltanto in determinate marce o velocità.
          Opterei comunque per una pulizia impianto alimentazione, un trattamento antiattrito olio motore con Nitrobor e una verifica dei sensori rail e di posizione albero motore. Da non escludere anche una pulizia della valvola egr.

  23. paolo ha detto:

    buonasera a tutti !
    la mia auto ha il seguente problema: La mattina si accende con mezzo giro di chiave, ma una volta in moto vibra leggermente e fa un po di fumo biancastro. Dopo un paio di minuti tende a stabilizzarsi e il fumo sparisce…lo ri fà anche dopo 5/6 ore ferma anche sotto al sole… successivamente alla partenza a bassi regimi (1500/2000 giri) incomincia a singhiozzare e per evitare devo dare gas. Appena vince questo momento, spinge bene e neanche fuma più di tanto… la tendenza è che a caldo sembra andare leggermente meglio. In autostrada ad un regime di 120/140 km hr va bene e fluida, ma ogni tanto si sente un “buco”… Un mese fa ho fatto circa 1400 km..il problema c’era, ma non era poi cosi accentuato. Mentre tornavo, sempre in autostrada e vicino a casa, mi si accende la spia del motore !. Metto l’apparecchietto per leggere la centralina e mi riporta errore P0204 – problema all’iniettore del 4° cilindro – . Vado dal pompista e spiego la problematica.. lascio l’auto 4 giorni e dopo aver speso 200 euro, mi dice che il problema permane. Ha provato 3 iniettori al banco e ricodificati oltre a spostarli di posizione, ma aimè il 4° quello “problematico” tra l’altro!, dice che è ingrippato e non è riuscito a toglierlo. Non ha continuato perchè poteva esserci la possibilità che si spezzasse e quindi ricorrere all’apertura del motore, con una esosa spesa aggiuntiva…. ma possibile mai? non esiste un estrattore fatto a posta? inoltre potrebbe essere proprio l’iniettore (il 4°) che mi crea tutta questa problematica??? spero di ricevere qualche risposta …..
    – valvola egr tappata;
    – valvola termostatica sostituita;
    – sensore temperatura sostituito;
    – tutti i filtri sostituiti;
    – additivo gasolio rothen usato;
    – candelette sostituite.
    grazie

  24. Antonio Petronaci ha detto:

    Salve si è rotto un iniettore nella mia Audi a4. 2.0 170cv s line e mi ha lasciato In giro, se salta un iniettore come nel mio caso conviene cambiarli tutti? La macchina ha 90.000km grazie in anticipo

  25. Valerio ha detto:

    Buonasera a tuti. Ho una BMW X5 E70 3.0D 235cv (173KW) che saltuariamente durante la marcia si spegne all’improvviso obbligandomi a fermarmi. Una volta fermo,è sufficiente spegnere il quadro,tornarlo ad accendere e la vettura riparte normalmente.Mi sono recato da un’amico meccanico che,attaccata la diagnosi ha rilevato un’errore polo positivo su tutti e sei gli iniettori.È rimasto perplesso e mi ha detto che è impossibile in quanto la vettura non dovrebbe nemmeno partire. BMW Service mi ha detto che potrebbero essere il sensore giri motore e il sensore impulsi albero a camme che ogni tanto vanno in tilt e fanno “tagliare” la centralina con conseguente spegnimento del motore.Il problema si verifica di raro (ora sono 100KM che tutto è ok)…Qualcuno sa darmi un consiglio in modo da evitare spese inutili con sostituzioni di pezzi che magari non vogliono cambiati?Filtro olio,olio,filtro gasolio e filtri abitacolo sostituiti circa 20.000KM fa. Io,adopero sempre gasolio normale facendo il pieno sempre allo stesso distributore e aggiungo in percentuale 1ML/Litro l’addittivo “Disel Kleen” a ogni pieno.Grazie in anticipo a tutti,saluti Valerio.

    • Claudio ha detto:

      Solitamente la diagnosi non sbaglia.
      La generica é meno profonda, farei una approfondita BMW originale.
      20mila km sono il momento di cambiare filtri e olio motore. Valutare in seguito se sostituire i sensori giri e posizione albero.

  26. Angelo ha detto:

    Salve,ho una Mercedes classe A 170 benzina cambio automatico del 2005. Oggi all’improvviso vibra tanto e fatica prendere giri. Fino ad oggi nessun problema. Il problema persiste anche al caldo. Mi sono un po’ preoccupato. Qualcuno sa dirmi cosa può essere?

  27. Massimiliano ha detto:

    Buongiorno, la mia auto si spengne mentre è in moto ( a motore sia freddo che caldo e a qualsiasi velocità) e si presume che questo problema venga dal 2 e 3 iniettore ( lo dice il test alla centralina). ho usato ieri un additivo per il carburante. può darmi una mano? quale può essere la causa? grazie

    • Claudio ha detto:

      Se lo dice la diagnosi sicuramente il guasto é da ricondurre a quella parte di motore.
      Senza escludere qualche sensore chiamato in causa nella gestione iniezione carburante.
      Farei anche una verifica al sensore posizione albero motore.

  28. Ana ha detto:

    Ciao!!! L’anima macchina appena inizia fare un po’ freddo fuori fa fatica ad accendersi!! Peggio ancora in pieno inverno, non si accende proprio!!! La macchina e un Opel gtc 1900 diesel , la batteria è nuova , l alternatore appena cambiato! Cosa posso fare??

  29. e61 525d ha detto:

    salve,ho usato sintoflon nel bmw 525d ed ho fatto circa 5000 kmh.il punto e””’ quando devo fare trattamento con nitrurio di boro,

    • Claudio ha detto:

      Meglio attendere almeno 10mila km a seguire sostituire olio e filtri con lavaggio motore tramite 200ml di alcool isopropilico 200 ml di gasolio.

  30. Angelo ha detto:

    Ford ciao 1800 diesel . A basso regime vibra il motore come se funzionasse con tre iniettori fino a 2200 giri motore vibra aumento giri motore ok. Che cosa può essere la causa? Grazie angelo caci p.s può essere la valvola pressione del commarail?

    • Claudio ha detto:

      Può essere la valvola del CR ma è molto più probabile che qualche iniettore sia malfunzionante. Proverei prima con un ottimo additivo carburante e poi mi rivolgerei in officina.

      • Sofia ha detto:

        Buongiorno, io ho una Seat Ibiza 1.4 tdi 75 cv del 2003 che ovviamente con la giusta manutenzione non mi ha mai dato grossi problemi…. da una settimana a questa parte è comparso un problema… in pratica la macchina fatica a fare l’accensione e a volte non si accende proprio (batteria nuova), una volta fatta partire la prima volta della giornata per i primi 10 km si rallenta da sola, sobbalza e strattona. Il che la parcheggio spengo, la lascio riposare e poi dalla seconda volta che l’accendo funziona normalmente.
        Portata a fare la diagnosi e risulta un problema elettrico al secondo iniettore… e il meccanico ci ha detto che è da sostituire l’iniettore e ci ha sparato una cifra assurda…. voi che dite?
        Grazie in anticipo per la risposta

        • Claudio ha detto:

          Molti probabilmente é un iniettore intasato.
          Provare prima di spendere grosse cifre con un additivo di pulizia da carburante professionale.
          Successivamente se il problema persiste procedere con pulizia iniettori professionale ad ultrasuoni.
          Al 90% dei casi risolve.
          Come protezione finale al seguito utilizzare nitruro di boro esagonale puro per iperlubrificare motore e sistema di alimentazione.
          In ultimo la sostituzione ma cercando iniettori rigenerati online.

          • francesco ha detto:

            Ciao Claudio io ho una opell antara del 2007 e da circa 2 mesi sto avendo un problema che nessuno riesce a risolvere e spendo solo soldi. All’improvviso la macchina prima singhiozza (anche in movimento) e poi non accelera più (come se il pedale fosse finto).
            La prima volta mi hanno controllato la pompa del serbatoio e il filtro del gasolio.
            La seconda volta il sensore dei giri ( sostituito)
            Continua all’improvviso a fermarsi. Alla Opel dalla diagnosi non risulta nulla ma ora sono rimasto totalmente a piedi.
            La macchina durante le ferie mi ha abbandonato e sta continuando a fare le ferie :-). Il meccanico mi ha detto che dovrebbero essere gli iniettori (lui sostiene che arrivi più gasolio del dovuto). Ma questo secondo te come conseguenza porta anche il fatto che la macchina va in protezione e non accelera più?
            Dimenticavo la macchina ha 160.000km e cambio automatico. L’ultima volta prima di abbandonarmi da fermo appena inserivo la marcia si affogava e si spegneva.

            Grazie mille

          • Claudio ha detto:

            I problemi potrebbero essere molteplici.
            Farei controllare l’impianto di aspirazione e relativo sensore massa aria.
            Verificare se il DPF é intasato e i sensori funzionano correttamente.
            Pulizia iniettori.
            Sensore pressione rail.
            Sensore pressione turbina.
            Verificare apertura corretta egr e wastegate.

  31. […] iniezione, come gli iniettori o il loro circuito di alimentazione.( Guarda qui per gli ineittori: https://www.ioguidoiodecido.com/index.php/2016/01/27/problemi-iniettori/ ) Controllare anche la pompa del carburante e le candele sulle auto a […]

Rispondi a Fabio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Simple Share ButtonsCondividi la tua esperienza con Io Guido Io Decido
Simple Share Buttons