Io Guido Io Decido

Diagnosi elettroniche

Home  >>  BLOG  >>  Diagnosi elettroniche

Diagnosi elettroniche

On Ottobre 5, 2015, Posted by , In BLOG, With 23 Comments

Sapevi che c’è uno strumento che ti può aiutare a migliorare l’affidabilità e limitare i costi della tua auto ?

Si chiama ELM 327 ed è un’interfaccia bluetooth piccola versatile e semplice da utilizzare con il tuo smartphone. Esiste anche la versione wi-fi o via cavo da collegare al PC, ma è più complicata per via dei programmi da installare che non sono di facilissima reperibilità.

$_57

Ma parliamo dell’ELM 327, cos’è e a cosa serve?

Se avete letto il precedente articolo (Lo trovi qui : https://www.ioguidoiodecido.com/?p=89 ) capirete immediatamente la necessità di questo piccolo aggeggio nella vostra auto. Vi risparmierà il problema di recarvi immediatamente dal meccanico qualora si presentasse un problema o un’accensione inaspettata di una spia nel vostro cruscotto. Saprete prima di recarvi dal meccanico quale inconveniente ha la vostra auto. Risparmierete denaro nella diagnosi e principalmente non sarete raggirati dai meccanici disonesti.

Collegandolo semplicemente alla presa diagnosi della vostra auto, che è di facile accesso nella maggior parte dei casi sotto il cruscotto, potrete accedere alla diagnosi errori mediante varie applicazioni scaricabili gratis o anche in versione PRO qualora vogliate implementarne le funzionalità .

Ma non è finita potrete monitorare costantemente moltissimi dati della vostra auto e del motore come ad esempio: temperatura acqua, temp. E pressione olio, percentuale di carico del motore, pressione di sovralimentazione o quella di alimentazione e molti altri. In particolar modo questi sono importantissimi per avere sotto controllo le funzioni vitali del motore che non vengono quasi mai visualizzate nei moderni cruscotti.

Immagine

Pensate le auto di una volta con prestazioni superiori alla norma quanti strumenti avevano in abitacolo, la buona notizia è che i paramenti da analizzare sono sempre gli stessi, ma sono gli ingegneri e i costruttori che hanno semplicemente deciso di omettere tali visualizzazioni, non per il fatto che le auto siano più affidabili, ma per il fatto di uniformare le informazioni ad un pubblico sempre meno esperto e interessato che probabilmente non li ha neanche mai guardati.

torque-app-1  unnamed imagen-obd-car-doctor-1ori

Acquistando online un ELM 327 bluetooth al costo di neanche 5 € e con un app gratuita o pro da 3-4 € come ad esempio: Torque, EOBD Facile oppure OBD Car Doctor avrete la possibilità di decidere quali informazioni relative al motore visualizzare durante un lungo viaggio e qualora ci sia un inconveniente magari prevenire una rottura importante prima che sia troppo tardi. Ma ricordate anche il grosso vantaggio è quello di sapere prima del meccanico quale problema ha vostra auto!

 

http://www.ioguidoiodecido.it

Condividi la tua esperienza con Io Guido Io Decido

23 Comments so far:

  1. Luciano ha detto:

    Salve, ho una Honda Civic del 2006 che non mi parte, il motore all’accensione gira ma non si decide a partire…
    Può dipendere dalle candele o altro?
    Grazie

    • Claudio ha detto:

      Solitamente si controlla se c’è tensione alle candele. Se non c’è, solitamente sono le o la bobina di accensione.
      Da controllare anche relé e contatti centralina motore, oltre ad eventuali trasponder chiavi.

      • Carmine ha detto:

        Salve ho una grande punto con motore 1.9 mjet.il motore gira ma non si accende,ho notato che il gasolio arriva fino alla pompa alta pressione ma da li non esce e non ba nel rail.cosa può essere?

  2. Peppe ha detto:

    Salve ho una ypsilon 1.3, mi è capitato 3 volte che dopo un tragitto in paese spegnendo l auto e riaccendendo nn è partita…stando poi ferma per molto è ripartita…motorino?

  3. Daniele87r ha detto:

    Salve. Ho un problema con la mia auto, a volte capita che dopo un bel pò che la guido, appena mi fermo e spengo il motore, se vado per mettere a moto la macchina non parte. Mi è capitato la settimana scorsa e ieri. Ieri dopo 2 ore che è rimasta spenta, provo a mettere a moto la macchina e parte subito.
    Non capisco se è un problema del motore di avviamento. La batteria è nuova, ho acquistato 2 mesi fa.

  4. Alessandro ha detto:

    Buongiorno Claudio, avrei una curiosità, l’ELM 327 che hai consigliato va lasciato attaccato alla macchina o finita l’esigenza lo togli? Perche ho 2 macchine e volevo capire se mi convine comprarne 1o 2 (visto il prezzo irrisorio), grazie e buonagiornata Alessandro

    • Claudio ha detto:

      Lo si può lasciare per monitorare costantemente i parametri vitali del motore ( temp. Acqua, pressione turbina, pressione olio, ecc ) oppure staccare ed utilizzare solo quando serve una diagnosi.

      • Rosario ha detto:

        Buonasera ho un problema con la mia macchina ford focus station wagon anno 2001 diseil, che a freddo quando giro la chiave non parte e come se non gli arriva gasolio….pero se gli spruzzo il spray quello per avviare i motori dal filtro aria parte…poi fa fatica ad andare su di giri e cammina piano piano poi quando arriva a 2500 giri in su va normale…Che problema puo essere?

        Attendo una vostra risposta grazie mille

        • Claudio ha detto:

          Sembra un problema di iniettori.
          Potrebbe trattarsi anche della pompa del gasolio che non manda in pressione l’impianto.
          Escluderei un problema elettrico/elettronico.

  5. Massimiliano ha detto:

    Salve ho acquistato un freelander 2.0 4rc,a freddo parte a mezzo giro d chiave,ma come si scalda appena se la spengo non parte più, il motorino gira anche bene ma nn si avvia. Aspetto che si freddi per ripartire…SOS

    • Claudio ha detto:

      Il problema é da ricercare negli iniettori sporchi, o nel sensore posizione albero motore.
      Non escluderei neanche il sensore massa aria (maf).
      Farei anche un cambio olio e tutti i filtri.

  6. Maurizio ha detto:

    Salve , ho un freelander 2 td4 s del 2007, da qualche settimana stenta a partire a freddo poi dopo 5 o 6 tentativi parte e non dà più problemi sino alla mattina successiva.
    ho fatto sostituire le candelette pensando fosse li il problema ma niente dopo il giorno successivo che è partita bene, lo ha rifatto.
    Il meccanico dice che potrebbe essere la centralina di preriscaldo, prima di proseguire a tentativi con grande dispendio di denaro, vorrei il suo parere.
    Saluti
    Maurizio C.

    • Claudio ha detto:

      Purtroppo se la diagnosi elettronica computerizzata non da nessuna anomalia specifica, bisogna procedere alla vecchia maniera.
      La centralina di comando del circuito di preriscaldo potrebbe essere la causa.
      Da non escludere anche qualche iniettore che non lavora bene, sporco o intasato.
      Farei anche un controllo di svuotamento dell’impianto di alimentazione. A volte capita che durante soste prolungate, una parte del circuito si svuoti per difettosità di qualche componente (valvole di non ritorno, filtro, tubazione di ritorno danneggiata, iniettori).

  7. franco morgillo ha detto:

    Ho una punto 1.200 8 valvole benzina ⛽ anno 2004 a caldo cioè a 90 gradi di temperatura picchia in testa al momento della ripresa in pianura in salita ecc… Ho controllato il punto di fase sta bene che potrebbe. Essere ?

    • Claudio ha detto:

      Potrebbe essere un eccesso di depositi carboniosi sul pistone e/o testata.
      Usura elevata delle bronzine
      Errata carburazione
      Potrebbe provare utilizzando un additivo pulitore ed in seguito un antiattrito ricostruente come il nitruro di boro esagonale.
      Vedi anche http://www.nitrurodiboroesagonale.it

  8. ciro ha detto:

    salve ho 8na seat ibiza 1.4 16 v benzina dell 2002 da circa 5 mesi quando la metto in moto dopo un 10 minuti nn accellera piu in piu diminuisce di velocita e stato cambiato sia la valvola a farfalla con i 2 sensosi ma nulla ….aiutatemi

    • Claudio ha detto:

      I problemi potrebbero essere molteplici non é possibile a distanza fare una diagnosi.
      Verificare :
      Candele
      Cavi
      Bobine
      Sensore massa aria
      Compressione cilindri
      Sensore giri motore

  9. giuseppe ha detto:

    La mia kia pride 1300cc ,sw,16v,del 1999, all’avviamento da solo la prima schintilla alle candele poi piú niente. Non trovo la soluzione. Potete aiutarmi?.

    • Claudio ha detto:

      Bisogna verificare la/le bobina/e di accensione e i relativi cavi oltre che le candele.
      Se non sono quelle potrebbe trattarsi anche del sensore posizione albero motore.
      Se dopo aver verificato tutti questi componenti il problema persiste bisogna ricercare il problema a livello elettronico.

  10. […] in caso di mancato avviamento per capire esattamente da dove arriva il problema ( Guarda qui: https://www.ioguidoiodecido.com/index.php/2015/10/05/93/ […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Simple Share ButtonsCondividi la tua esperienza con Io Guido Io Decido
Simple Share Buttons